Stampa a trasferimento


È detta stampa a trasferimento per il fatto che ogni motivo viene stampato su un supporto intermedio e poi trasferito sul materiale di stampa desiderato. Per realizzarla si possono utilizzare diverse tecniche di stampa. La stampa a trasferimento non è quindi un processo di stampa a sé stante, ma si riferisce ad un gruppo di processi che vengono utilizzati in modo specifico. La produzione di stampe a trasferimento è simile a quella degli adesivi. Quando la stamoa viene trasferita su un oggetto, l'inchiostro viene staccato dal supporto intermedio.

Un esempio di stampa a trasferimento sono le decalcomanie, utilizzate nella realizzazione di modelli per la decorazione realistica di pezzi in plastica. Qui, i motivi stampati possono essere fatti scivolare dal materiale di supporto sull'oggetto di destinazione dopo essere stati immersi in acqua. Però questa è solo una possibilità e un tipo speciale di stampa transfer. Ciò che ha in comune con gli altri tipi è che la stampa viene eseguita direttamente sullo strato adesivo e solo questo viene trasferito sul pezzo che si desidera dotare di stampa. A differenza degli adesivi, le stampe transfer sono molto sottili, difficilmente distinguibili dalla stampa diretta su un oggetto e possono essere trasferite anche su superfici tridimensionali.
 
Chiudi il menù

Visualizza i prodotti

VKF Renzel GmbH
In alto