Il sistema interattivo per aumentare le vendite. Sfoglia il nuovo catalogo online ora.
 

Visual Merchandising - Definizione ed esempi


Il termine visual merchandising si riferisce al marketing visivo o all'aspetto puramente visual della promozione delle vendite. Questo tipo di strategia è utilizzata nei luoghi in cui i clienti entrano in contatto con prodotti e servizi. Essi includono, per esempio, negozi, fiere o eventi speciali.

Punto di vendita (POS) e punto di acquisto (POP)

Il punto vendita è il luogo in cui viene effettuata e completata una vendita. Dal punto di vista del cliente, si parla anche di punto di acquisto (Point Of Purchase - POP).

Il classico punto vendita è il locale o il negozio di un rivenditore, dove il cliente ha un contatto diretto con la merce. Quindi tutti i luoghi in cui vi sia una presentazione e tutte le aree di vendita.

Il visual merchandising online

I nostri EasyCubes sono l’articolo perfetto per la progettazione di vetrine, la presentazione di marchi o l'introduzione di nuovi prodotti. Con l'aiuto del nostro configuratore, potete pianificare facilmente online il vostro concept!

Comunicazione visiva nel negozio di vendita al dettaglio

Il visual merchandising è spesso visto come un'estensione del marketing. È spesso usato per portare i concetti di identità aziendale o di design aziendale fino al piano di vendita. Tutti i rami di un'azienda sono quindi progettati secondo lo stesso concept per quanto riguarda il loro design.

L'aspetto olistico che ne deriva per un'azienda o una linea di prodotti serve alla comunicazione visiva rivolta al cliente. I singoli elementi di design includono, per esempio, la facciata del negozio, la vetrina, l'area d'ingresso, l'illuminazione, così come la disposizione e la presentazione della merce.

Lo scopo del visual merchandising è la presentazione ottimale di beni o servizi. Bisogna suscitare l'attenzione e l'interesse del vostro target e incoraggiare gli acquisti. Il visual merchandising aiuta a raggiungere gli obiettivi aziendali come l'acquisizione di nuovi clienti o la promozione delle vendite.

È uno strumento di comunicazione nel marketing. Questo strumento non gioca solo un ruolo nel marketing del retail classico dell’abbigliamento. Specialmente nel mercato degli acquirenti, la presentazione delle merci e il design delle vetrine sono strumenti importanti della politica di vendita.

Visual merchandising in diverse aree

In una fiera, volete attirare i clienti nel vostro stand da lontano? L'azienda dovrebbe essere rapidamente identificabile e anche attirare nuovi potenziali clienti a visitare lo stand. Qui, un concept attraente e di alta qualità del vostro stand fieristico è in primo piano.

Il visual merchandising può aiutarvi a distinguervi dagli altri espositori e a mettere la vostra azienda sotto i riflettori. Quando si progetta uno stand fieristico, si usano, tra le altre cose, tralicci, pareti illuminate, espositori per banner o mobili per fiere.

Anche il design della vetrina è molto importante per suscitare l'interesse dei passanti. Un concept e una messa in scena attraenti possono invitare la gente a visitare il negozio. La vetrina è spesso il luogo dove si trovano i manichini, che sono ideali per esporre i vestiti. Questi manichini possono essere decorati e acconciati.

La decorazione e l'illuminazione della vetrina è anche responsabilità del visual merchandiser. I prodotti speciali o la merce stagionale possono essere messi in evidenza nella vetrina del negozio. In alternativa, anche le vetrine digitali stanno diventando sempre più importanti.

Nel punto vendita, la presentazione della merce e l'arredamento del negozio possono influenzare il comportamento dei clienti. Questo può portare a un tempo di permanenza più lungo e ai cosiddetti acquisti d'impulso. A seconda dell'allestimento del negozio e della filiale, si usano diversi mezzi o display di promozione delle vendite.

Il visual merchandising nel punto vendita mira a rivolgersi al cliente in modo visivo. Vari materiali tipici del marketing del punto vendita sono usati per dirigere consapevolmente l'attenzione del cliente. Un'atmosfera di acquisto piacevole rafforza la fedeltà dei clienti ed è un fattore importante per attirare nuovi clienti.

Visual merchandiser - formazione e descrizione del lavoro

La professione di visual marketing designer è anche conosciuta come visual merchandiser. Tale figura si occupa del concept, del design delle vetrine e delle superfici e del successivo controllo. L'obiettivo è quello di attrarre i clienti e di influenzare il loro comportamento d'acquisto o la loro propensione nei confronti del vostro negozio. I visual merchandiser lavorano nella costruzione di fiere, nella vendita al dettaglio o negli eventi.

Come si diventa un visual mechandiser?

La formazione per diventare un visual marketing designer richiede un totale di 3 anni. Si tratta di una formazione professionale doppia.

Visual Merchandising e VKF Renzel

Noi vi possiamo fornire vari prodotti per implementare con successo il visual merchandising nel punto vednita. Siamo il vostro partner affidabile per il design del punto vendita, del punto di acquisto e delle vetrine. Possiamo anche offrirvi una vasta gamma di prodotti per fiere ed eventi.

Essendo noi produttori, vi offriamo anche la possibilità di prodotti su misura per la vostra azienda. Scoprite subito i prodotti giusti per il vostro visual merchandising.

35 Anni

Esperienza e competenza nel settore della promozione delle vendite

26 Paesi

Sedi di produzione e filiali, dagli Stati Uniti alla Cina

870 Dipendenti

Siamo personalmente disponibili in patria e all'estero.

Più di 19000 prodotti

L'intera gamma di articoli per la promozione delle vendite

Chiudi il menù

Visualizza i prodotti

warning

VKF Renzel GmbH
In alto